SGI – Sistemi di Gestione Integrati | Strumento per il miglioramento delle imprese

Author:Simone Bacci

14 Aprile 2022

 

 

Lo scopo delle Certificazioni ISO è quello di garantire alle organizzazioni performance di livello elevato e di fornire gli strumenti per il conseguimento del miglioramento continuo.

Ogni Sistema di Gestione rappresenta uno strumento di autocontrollo e una presa di responsabilità da parte dell’impresa che ottiene un progressivo potenziamento della qualità aziendale, una riduzione degli impatti ambientali e una tutela della salute e sicurezza sul lavoro.

 

Uno strumento utile per il rispetto e il raggiungimento di quanto sopra esposto è senza dubbio l’adozione di un Sistema di Gestione Integrato (SGI è l’acronimo).

Un esempio di SGI è:

  • Certificazione ISO 9001 (Sistema di Gestione della Qualità);
  • Certificazione ISO 14001 (Sistema di Gestione Ambientale);
  • Certificazione ISO 45001 (Sistema di Gestione della Sicurezza sul Lavoro).

 

L’implementazione di un sistema di gestione integrato qualità-ambiente-sicurezza rappresenta il punto di partenza per le organizzazioni che desiderano eccellere nelle loro performance. Infatti, i vantaggi forniti sono relativi agli aspetti economici, organizzativi e strategici di un’organizzazione. In particolare, le imprese che hanno già adottato un sistema integrato hanno constatato che:

  • gli obiettivi di miglioramento vengono unificati portando maggiore chiarezza a livello decisionale e nella programmazione aziendale;
  • la documentazione e la gestione dei dati trae beneficio in quanto unificata, favorendo la condivisione delle informazioni ed evitando duplicazioni;
  • il personale è maggiormente coinvolto in quanto responsabilizzato ed incluso in pratiche chiare e condivise;
  • i rapporti tra i diversi livelli dell’impresa sono semplificati e definiti chiaramente attraverso il delineamento di ruoli e responsabilità;
  • la visione d’insieme favorisce l’emergere di nuove strategie ed una velocizzazione dei tempi di risoluzione delle problematiche che si presentano;
  • il valore d’immagine spendibile sul mercato, conferito dalle Certificazioni ISO integrate, permette all’impresa di comunicare con trasparenza i suoi valori, gli obiettivi e la sua vision, facendosi portavoce di un approccio etico e trasparente.

 

Strutturare un Sistema di Gestione Integrato ed inserirlo nell’operatività aziendale nel suo complesso rappresenta, quindi, un’opportunità da cogliere per pianificare progressivamente il miglioramento delle prestazioni, mantenendo una condotta positiva rispetto alla qualità aziendale, alla salute e alla sicurezza dei lavoratori e all’ambiente.

Anche l’Inail con un documento recente si è espressa in merito alla necessità, per le imprese, di fornirsi di un sistema di gestione “che operi sulla base della sequenza ciclica delle fasi di pianificazione, attuazione, monitoraggio e riesame del sistema, per mezzo di un processo dinamico di miglioramento continuo”.

In particolare, il Sistema di Gestione integrato deve:

  • essere parte integrante della gestione generale dell’organizzazione;
  • Definire la struttura organizzativa, le responsabilità, i processi, le risorse per realizzare la politica stabilita dall’organizzazione;
  • Essere strutturato in base alle caratteristiche dell’organizzazione e alle attività che questa gestisce;
  • Garantire la capacità del sistema di raggiungere gli obiettivi pianificati in attuazione della politica definita dall’organizzazione mediante l’impegno e il coinvolgimento di tutte le sue funzioni, soprattutto dell’alta direzione, dei lavoratori e dei loro rappresentanti per la sicurezza, attraverso un processo di consultazione e partecipazione proattivo, mirato e funzionale” (Inail, Linee di indirizzo SGI-AE)

Come già detto, il documento indica che il sistema di gestione deve operare sulla base della sequenza ciclica delle fasi di pianificazione, attuazione, monitoraggio e riesame del sistema, adottando il modello PDCA: Plan-Do-Check-Act:

  • Plan (Pianificare): stabilire e valutare rischi ed opportunità, obiettivi e processi necessari a garantire il raggiungimento del risultato;
  • Do (Fare): attuare i processi pianificati;
  • Check (Verificare): monitorare e misurare le attività e riportare i risultati;
  • Act (Agire): attuare azioni per il miglioramento continuo delle prestazioni e raggiungere i risultati attesi.

 

In conclusione, per organizzare i processi aziendali in modo integrato, gestire al meglio rischi e minacce, intercettare le opportunità e raggiungere gli obiettivi prefissati in modo corale, occorre affidarsi al metodo dettato dagli standard internazionali.

AS&C attualmente ha certificato 1.500 imprese, soltanto negli ultimi tre anni. L’Ente è oggi garante, per tutte queste aziende, della corretta implementazione dei Sistemi di Gestione degli Standard ISO richiesti.
I Sistemi di Gestione Integrati, in particolare, hanno permesso ai clienti di migliorare tutti i processi aziendali e la loro gestione.

 

Per saperne di più:

  • Sistema di Gestione della Qualità ISO 9001
  • Sistema di Gestione Ambientale ISO 14001
  • Sistema di Gestione per la Sicurezza sul Lavoro ISO 45001

Oppure per maggiori informazioni è possibile visitare la sezione Contatti ed essere supportato dai nostri esperti.

AS&C è l’Organismo di Certificazione di fiducia, a supporto del tuo futuro.

 

 

 

 

 

Related Articles

News

Corsi – Eventi

Normative

Join our Newsletter

Join Our Newsletter

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime news, nuovi eventi e corsi?

Iscriviti adesso

Privacy

14 + 4 =

Follow Us

0 commenti