Scopo

L’obiettivo di un Sistema di Gestione per la Sicurezza sul Lavoro è abbattere i rischi per i lavoratori, prevenendo possibili infortuni, garantendo l’aderenza al D.lgs 81/08.

Da dove iniziare?

Alla base di un sistema di gestione sulla sicurezza del Lavoro si trova il Documento di Valutazione del rischio aziendale (DVR). Una volta individuati correttamente i rischi per i lavoratori, l’azienda deve impegnarsi nel ridurre gli stessi, attraverso procedure e controlli dedicati.

Cosa comporta un sistema di gestione sulla Sicurezza del Lavoro?

La certificazione ISO 45001:2018 evoluzione della vecchia BS OHSAS 18001:2007 si basa su una forte verifica dei requisiti legali, quindi il sistema di gestione dovrà porre l’accento sul controllo continuativo delle scadenze generate dalla normativa cogente. Inoltre, il Sistema richiede un impegno costante della direzione nel perseguire i massimi standard di sicurezza, tenendo sotto controllo incidenti e quasi incidenti. Per i motivi sopra esposti, il compito del Responsabile del sistema assume un notevole rilievo, soprattutto in riferimento alla vigilanza sui comportamenti e sugli scostamenti dalle procedure, nella identificazione delle Non conformità e nella formazione del personale relativamente ai rischi e alle modifiche al sistema.

Come ottenere la Certificazione ISO 45001:2018?

La ISO 45001 è una certificazione del sistema di gestione elaborata secondo la struttura di alto livello come già visto per le norme ISO 9001 e ISO 14001.  L’azienda dovrà quindi implementare un sistema che permetta:

  • la tenuta sotto controllo dei rischi per la sicurezza del lavoro in relazione al contesto aziendale e ai processi svolti;
  • di dimostrare l’impegno della Direzione nel migliorare le condizioni di sicurezza, sia del personale interno sia dei fornitori esterni che operano per suo conto;
  • la tenuta sotto controllo degli indicatori principali di sistema (indice infortunistico, tasso di gravità infortunistico, incidenza malattie professionali ecc.);
  • La tenuta sotto controllo dei requisiti legali e delle scadenze ad esse connesse;
  • la tenuta sotto controllo degli infortuni e degli eventi dannosi o potenzialmente dannosi;
  • la crescita della consapevolezza generale in materia di sicurezza sul lavoro;
  • il miglioramento continuo;

Perchè ottenere la certificazione ISO 45001:2018

Ad oggi nessuna legge impone l’adozione di un SGSL, tuttavia l’Articolo 30 del D. Lgs. 81/08 “Modelli di organizzazione e di gestione” si preoccupa di normare i sistemi SGSL indicando quelli ritenuti conformi (SGSL UNI-INAIL del 28/09/2001 o ISO 45001:2018) e definendone prioritariamente le caratteristiche.

Inoltre, l’art. 30 definisce, nelle condizioni previste dalla legge, alcune vantaggi per le aziende che adottano un SGSL, con particolare riguardo alla esenzione dalla responsabilità amministrativa in caso di reato presupposto (omicidio colposo e lesioni personali colpose gravi o gravissime, commessi con violazione delle norme antinfortunistiche e sulla tutela dell’igiene e della salute sul lavoro).

Implementare un sistema SGSL testimonia concretamente e in modo oggettivo la volontà e lo sforzo organizzativo del datore di lavoro per prevenire in modo efficace gli incidenti sul lavoro e permette l’accesso agli SGRAVI INAIL. L’azienda che acquisisce una certificazione da parte di Organismo di Certificazione Accreditato, come Audit Service & Certification, può richiedere uno sgravio annuale del tasso Assicurativo INAIL che può arrivare fino al 28% di riduzione.

Sconti sul premio Inail Annuale

Sgravi_Inail

Diminuzione degli infortuni

Safety_at_Work

Esimenze penali e civili ove previsto per legge

Europe

Vuoi saperne di più?